1,2,3…RUGBY! Il 17 settembre a S. Giovanni in Marignano una giornata tutta dedicata al rugby

1,2,3…RUGBY! Il 17 settembre a S. Giovanni in Marignano una giornata tutta dedicata al rugby

Il Rugby sarà protagonista della giornata 1,2,3…RUGBY promossa da “Granaio in Movimento”, associazione culturale di San Giovanni in Marignano attiva nella organizzazione di eventi socio-culturali.

Domenica 17 settembre, dalle 15:00 alle 17:00, il parco Isola di Brescia di San Giovanni in Marignano si trasformerà infatti in un campo da rugby, dove bambini e bambine dai 5 ai 12 anni potranno avvicinarsi al mondo della palla ovale attraverso una serie di giochi e percorsi, sotto la guida degli istruttori del Romagna RFC.

Al termine dell’attività, completamente gratuita, non potrà mancare il terzo tempo, con una merenda finale per tutti i partecipanti, ai quali verrà consegnato anche un gadget simbolo dell’iniziativa.

Dal parco al teatro, dal rugby giocato al rugby “raccontato”, la giornata ovale di San Giovanni in Marignano proseguirà al Teatro Massari: in questa splendida cornice alle ore 21:00 si terrà un dibattito sui valori del rugby e in particolare del mix ability rugby. Si tratta di una variante del rugby, giocato su un campo in erba, fatto di passaggi e di placcaggi veri, e aperto a tutti, ai “normodotati” e alle persone con disabilità intellettiva e relazionale; si gioca tutti insieme – solitamente in una squadra ci sono otto facilitatori (normodotati) e sette diversamente abili – e non ci sono caschi o maglie di diverso colore per segnalare le categorie “protette”. Interverranno Claudio Arrigoni, giornalista che da oltre 20 anni segue le Paraolimpiadi, e Antonio Raimondi, telecronista e voce della nazionale italiana di Rugby, Enrico Colzani, Presidente del Chivasso Rugby e anima del mixed ability Rugby in Italia, e Walter Villan, giocatore della nazionale italiana mixed ability Rugby.

Quando vengono promosse iniziative di questo tipo per far conoscere il rugby e i suoi valori, non possiamo che esserne contenti”, commenta il Direttore Tecnico del Romagna RFC Francesco Urbani, “il progetto che il Romagna RFC da anni porta avanti su tutto il territorio si basa proprio sulla volontà di promuovere lo sviluppo del rugby a tutti i livelli, aiutando e supportando le realtà locali.”