Tabellino e commento di Romagna RFC – Rugby Viterbo

Formazione del Romagna RFC:

  1. Cossu Simone
  2. Cossu Emanuele
  3. Ambrosino
  4. De Gennaro
  5. Cotignoli
  6. Fantini
  7. Pias
  8. Scozzatti
  9. Soldati
  10. Martinelli
  11. Gollinucci
  12. Luci
  13. Amato
  14. Babbi
  15. Donati

Sostituzioni:

  • Molino
  • Cirelli
  • Qeli
  • Gai
  • Medri
  • Cuccari
  • Magnani

Marcature:

  • Mete: Amato (2), Ambrosino (1), Cossu Simone (1), Donati(1), Fantini (2), Luci (1), Medri(1), Scozzatti (1).
  • Trasformazioni: Babbi (2/4), Soldati (4/6).
  • Calci di punizione: nessuno.

Commento:

Nella fredda e ventosa domenica autunnale di Cesena i romagnoli colgono il terzo successo consecutivo e lo fanno dilagando nel punteggio ed a tratti anche nel gioco, complice un Viterbo in partita solo a tratti ed entrato in campo forse eccessivamente deconcentrato.

È Matteo Fantini a salire in cattedra al fischio d’inizio, andando a depositare l’ovale oltre la linea di meta laziale dopo solo un minuto e trenta secondi di gioco, ripetendosi dopo altri due minuti: è quindi già 12 a 0 e partita virtualmente chiusa. I gialloblu faticano a prendere le contromisure per ridurre lo strapotere del pacchetto di mischia romagnolo, che macina metri da ogni posizione di campo ed in ogni situazione garantendo un rifornimento di palloni costante e di qualità alle linee arretrate. Sarà proprio questo il leit motiv della partita: con il pacchetto sempre avanzante hanno buon gioco Soldati e Martinelli in cabina di regia e senza qualche errore di troppo in fase di rifinitura, derivante da un inevitabile calo di concentrazione generale, sarebbe potuto essere ancora ancora più pesante il punteggio con cui si chiude la prima metà della gara. Alle mete iniziali di Fantini, si aggiungono all’11° ed al 18° minuto quelle di capitan Scozzatti e Luci.

Nella ripresa Francesco Urbani impiega tutta la panchina, ma anche dopo aver effettuato tutte e sette le sostituzioni, la musica non cambia ed è sempre la squadra di casa a suonarla. Spazio quindi per le mete del giovanissimo Donati, la prima in categoria, che si va a sommare ad altre due marcature di Amato, una di Ambrosino, una di Cossu Simone ed una di Medri, per un totale di 10 mete segnate durante tutto l’incontro.

Domenica prossima il Romagna RFC sarà impegnato nel difficile campo di Livorno dei Lions Amaranto, dove lo scorso anno subì una brutta sconfitta.