Regolamento accesso Stadio del Rugby ss.2021-22

REGISTRAZIONE ONLINE

Per assistere alla partita è necessario effettuare la registrazione online (modulo attivo fino a 24 ore prima della partita)

REGOLAMENTO ACCESSO ALLO STADIO PER LE PARTITE

In considerazione dell’emergenza sanitaria in corso e delle norme vigenti previste dal Protocollo della FIR e del CTS, l’accesso per gli spettatori allo Stadio del Rugby di Cesena in occasione delle partite della stagione 2021-2022 del Romagna RFC è regolamentato secondo le seguenti modalità:

  • La capienza dell’impianto è ridotta, in considerazione della distanza interpersonale di almeno un metro che dovrà essere rigorosamente rispettata. Capienza massima al 75%
  • Per accedere all’impianto è obbligatorio effettuare la registrazione online compilando il modulo apposito attivo nelle giornate di volta in volta indicate. Per i minorenni è necessario che il modulo sia compilato da uno dei genitori.
  • L’accesso all’impianto è consentito esclusivamente ai possessori di Green Pass.
  • L’ingresso allo stadio è vietato in presenza di febbre sopra i 37,5° o altri sintomi influenzali.
  • Gli spettatori dovranno accreditarsi presso il triage situato all’ingresso dello stadio, dove verranno eseguiti i necessari controlli della temperatura corporea e dei Green Pass.
  • L’accesso all’impianto dovrà avvenire indossando nel modo corretto la mascherina di protezione, che dovrà essere tenuta a coprire naso e bocca durante l’accesso, per tutta la permanenza e durante il deflusso dallo stadio.
  • Al fine dell’espletamento di tutte le operazioni, si consiglia a tutti gli spettatori di arrivare allo stadio con congruo anticipo e comunque si raccomanda di non creare assembramenti nè all’interno nè all’esterno dei cancelli. L’apertura dei cancelli è prevista un’ora prima dell’inizio della partita.
  • Per garantire il corretto distanziamento interpersonale in tribuna, gli spettatori potranno occupare soltanto i posti contrassegnati dagli adesivi.
  • Durante tutti gli spostamenti è obbligatorio l’uso della mascherina, il rispetto del distanziamento interpersonale e delle altre disposizioni anti-Covid vigenti, per le quali si rimanda alla sezione sottostante “Norme generali Anti-Covid”
  • Per ciò che concerne l’accesso allo stadio della tifoseria ospite, di settimana in settimana verranno concordate le modalità più opportune di accoglienza con le società ospitate.

NORME GENERALI ANTI-COVID

Gli spettatori sono tenuti al rispetto del seguente Regolamento e delle norme generali Anti-Covid:

  • È vietato l’ingresso per chiunque presenti febbre sopra i 37,5° o altri sintomi influenzali.
  • Prima di accedere all’impianto, accreditarsi al punto accoglienza situato all’ingresso.
  • Seguire i percorsi indicati per accedere alla zona della tribuna e per spostarsi all’interno della struttura.
  • Durante tutto il percorso di entrata-uscita e durante gli spostamenti è obbligatorio l’uso della mascherina e il rispetto del distanziamento interpersonale di 1 metro.
  • Posizionarsi opportunamente distanziati nel rispetto della normativa vigente, evitando contatti fisici e altre forme di assembramento.
  • È obbligatorio rispettare tutte le disposizioni igieniche e quelle relative alle misure di distanziamento e di corretto comportamento:
    • mantenere il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro
    • indossare la mascherina
    • evitare assembramenti
    • igienizzarsi le mani in corrispondenza dei punti segnalati
    • evitare l’uso promiscuo di bicchieri e bottiglie
    • non toccarsi occhi, naso e bocca senza aver lavato o igienizzato le mani
    • starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie
    • buttare negli appositi contenitori fazzoletti e gli altri materiali monouso utilizzati

TRATTAMENTO DATI

Romagna RFC SSD a RL, in qualità di Titolare del trattamento dati, con riguardo al trattamento dei dati personali di coloro che accederanno presso il centro sportivo durante la pandemia da COVID-19, fornisce, ai sensi dell’art. 13 GDPR 679/2016, la seguente informativa (leggi)