Per il Ravenna RFC una stagione nel segno del cambiamento

Quella del Ravenna RFC sarà una stagione all’insegna del cambiamento: cambiamenti nella dirigenza, negli allenatori, nei team manager e anche nel numero degli iscritti, sempre più numerosi, dal Minirugby alla Seniores.

È il presidente del Ravenna RFC Juniores Mario Battaglia a indicare le linee guida di questa nuova annata: “Per una piccola e relativamente giovane società di rugby come la nostra l’interesse principale deve essere la cura degli uomini e donne che la compongono, che porti gli stessi a raggiungere i risultati un gradino al di sopra di quelli che essi stessi si sono prefissati. E allora riunioni molto più frequenti con allenatori, con i tecnici, comunicazioni strette con team manager, attenzione particolare alle esigenze di tutti, mediazioni ad oltranza e incontri con gli atleti e ascolto senza pregiudizi dei problemi degli atleti e dei genitori. Per noi è questa la vera sfida, il vero cambiamento: prendersi cura, non demandare, impegnarsi per esserci e sopra a tutto, dare l’esempio ai giovani ai quali chiediamo le stesse cose.”.

Ispirandosi a questi principi, il club ravennate ha in programma diverse attività per la stagione 2014-15: l’attenzione resta alta anche nel campo del reclutamento di giovani atleti, con interventi sul territorio e la costante e altissima attenzione agli enti scolastici di recente formazione, per i quali è stato creato uno staff di allenatori provenienti da tutte le categorie compresa una preziosa femminile. Inoltre la formazione dei formatori sarà strutturata e con più metodo, con l’obiettivo di istituire corsi e incontri con specialisti in sede e fuori. Infine la società sta preparando alcuni eventi con personalità di spicco del rugby italiano, per condividere con tutta la famiglia della Franchigia serate all’insegna del Rugby.

Sul fronte sportivo, per le formazioni del club giallorosso si avvicina il momento di tornare in campo per l’inizio dei campionati, a partire dalla prima squadra che affronterà il campionato di Serie C2: la stagione comincia sotto i migliori auspici per la formazione bizantina, che ieri ha vinto il “7° torneo Pasolini Sangiorgi” in casa contro il Rimini e l’Ancona.