A Prato il Romagna non va oltre il 32-25: rimonta solo a metà per i galletti

A Prato il Romagna non va oltre il 32-25: rimonta solo a metà per i galletti

Il girone di andata si chiude con un’altra sconfitta per il Romagna RFC, che a Prato viene fermato sul 32-25 dai Cavalieri. I galletti sfiorano il colpaccio, rendendosi protagonisti nel secondo tempo di una bella rimonta, che però non culmina in una vittoria, ma che assicura loro i due punti di bonus.

Primo tempo opaco per i galletti, che subiscono la partenza aggressiva dei padroni di casa, abili a procurarsi subito due calci di punizione, il secondo dei quali viene mandato a segno da Puglia così da sbloccare il parziale. Al 10’ arriva la prima meta della giornata, a favore dei Cavalieri, a cui il Romagna prova a rispondere con un calcio di punizione dalla distanza, che Gallo non riesce a indirizzare tra i pali. I Cavalieri tengono bene il campo e costringono il Romagna, che deve fare i conti anche con la momentanea inferiorità numerica per il cartellino giallo a Donati, a difendersi: bisogna aspettare la mezz’ora di gioco perché il tabellone torni a muoversi, questa volta a favore della squadra romagnola, che guadagna i primi punti della giornata con un calcio piazzato di Gallo. Ma nel finale del parziale arriva un altro guizzo dei padroni di casa, che riescono a bucare nuovamente la difesa romagnola con la meta di Renzoni. Il preciso calcio di trasformazione di Puglia chiude il primo tempo sul 17-3.

Anche in avvio della ripresa il Romagna concede troppi spazi ai toscani, che prima con Bartali e poi con Pani mettono a segno altre due mete, così da prendere il largo e mettere in cassaforte il bonus mete. Sotto per 29-3 ecco che il Romagna si scuote e prova a invertire la rotta: a condurre la rimonta romagnola è Mattia Tauro, che mette la firma su tre mete che nel giro di un quarto d’ora riaprono i giochi, spostando il parziale sul 29-20. I galletti non mollano e al 35’ con una azione di mischia conclusa da Buzzone arriva la quarta meta di giornata, a rimettere il risultato in discussione. La trasformazione di Gallo si infrange sul palo, ma il parziale 29-25 rende il finale di partita incandescente. L’ultimo acuto è però dei Cavalieri, che sfruttano al meglio una punizione per allungare di nuovo sui galletti, chiudendo la partita sul 32-25.

I due punti conquistati a Prato consentono ai galletti di tornare a muovere la propria classifica e di avvicinarsi al Perugia, portandosi a 4 punti. Domenica inizia il girone di ritorno con un’altra trasferta insidiosa, a Pesaro.

 

Tabellino della partita

Campionato di Serie A 2019-20 (girone 3) – IX giornata

Domenica 12 gennaio, Stadio Chersoni (Iolo – Prato)

Cavalieri Union Rugby-Romagna RFC 32-25 (mete 4-4; primo tempo 17-3; punti conquistati 5-2) 

Cavalieri Union Rugby: Pani, Lunardi, Fattori, Marzucchi (25’ st Marioni), Bartali, Puglia, Renzoni, Lamanna, Fabbri (19’ st Belli), Reali (2’ pt Conigli), Mardegan (25’ st Casciello), Lawrence, Casini (10’ st Liguori), Sansone (25’ st Tallè), Rudalli (25’ Trechas). A disp: Mariotti. All: Pratichetti

Romagna RFC: Donati, Spighi (10’ st Di Franco), Fiori (1’ st Ravaioli, 39’ st Maffi), Di Lena, Tauro, Gallo, Onofri, Lamptey, Scermino (20’ st Gigante), Villani, Bertoni, Paganelli (10’ st Fantini), Pirini (32’ st Coppola), Manuzi, Strada M. (19’ st Buzzone). A disp: Velato. All: Luci

Arbitro: Salierno

Marcature:

Primo tempo: 4’ cp Puglia (3-0), 10’ m Lunardi tr Puglia (10-0), 30’ cp Gallo (10-3), 40’ m Renzoni tr Puglia (17-3)

Secondo tempo: 4’ m Bartali tr Puglia (24-3), 9’ m Pani nt (29-3), 13’ m Tauro nt (29-8), 19’ m Tauro nt (29-13), 26’ m Tauro tr Gallo (29-20), 35’ m Buzzone nt (29-25), 39’ cp Puglia

Cartellini: 18’pt giallo Donati, 39’ st Lamptey

Calciatori: Puglia (Cavalieri) 5/7, Gallo (Romagna) 2/6

Note: 12° soleggiato, terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 200

Man of the match: Mattia Tauro